Motivi utili per scegliere un prato sintetico

Quando si è in procinto di allestire lo spazio esterno si è sempre in dubbio sul tipo di prato da utilizzare. La diatriba vigente è tra i sostenitori del prato finto e i sostenitori del prato sintetico.

Il prato naturale è sicuramente la scelta ecosostenibile da preferire ma richiede una cura quotidiana da cui non è possibile esimersi. Quindi se si è orientati verso erba sintetica per giardini, ecco alcuni motivi per il quale preferirla al prato naturale:

Addio alle cure del giardino: era intuitivo ma le fatiche della manutenzione con l’erba sintetica sono assolutamente da dimenticare. Non c’è più alcun taglio settimanale o strappo delle erbacce a cui dedicarsi. Nè irrigazioni o tosature. Assicuratevi sempre che il prato sintetico sia di buona qualità e sia provvisto di drenanti anti intaso in caso di pioggia.

L’ordine e la pulizia saranno indiscutibilmente presenti: il giardino di erba sintetica non solo riesce a eliminare ogni traccia di manodopera e impegno nella cura ma offre un giardino perennemente perfetto. Spesso il giardino vero cresce in maniera disomogenea a causa delle zone di ombra, dello schiacciamento e molto altro. Il prato sintetico offre invece la propria migliore immagine indipendentemente dalle condizioni climatiche e dai fattori esterni.

L’impatto ambientale ringrazia: il prato di erba sintetica non richiede irrigazioni e per tale ragione assicura un minor spreco di risorse e un impatto ambientale nettamente migliorato. Inoltre non avrà bisogno di agenti chimici come i pesticidi, in questo caso anche le emissioni in aria verranno ridotte drasticamente.

Addio a starnuti a raffica e allergie: il prato di erba sintetica è la soluzione meglio indicata per chi soffre di allergia da fieno, l’assenza di pollini che si sviluppa sull’erba naturale aiuterà anche le condizioni delle persone allergiche. Per scoprire di più e richiedere un preventivo scopri tutta la collezione di Giardini in erba sintetica.