Lending crowdunding: il mondo dei finanziamenti cambia e diventa smart

I finanziamenti si evolvono ed anch’essi diventano smart: ne è un esempio il lending crowdfunding. È una soluzione un po’ meno conosciuta dalle più tradizionali, eppure è un nuovo metodo che può dimostrarsi davvero vantaggioso. 

Per capire meglio come funziona lending crowdfunding, oggi cercheremo di capire meglio di cosa si tratti, come beneficiarne e quali sono i suoi punti di forza. 

Lending crowdfunding: che cos’è e come funziona questa nuova tipologia di finanziamento? 

Il lending crowdfunding è un finanziamento tra privati che sfrutta le potenzialità di apposite piattaforme web. Nasce per appoggiare progetti in via di sviluppo a cui mancano i fondi necessari per crescere e svilupparsi. Ovviamente non si tratta di un prestito a titolo gratuito. Infatti, il lending crowdfunding permetterà al prestatore di ricavare un profitto, ottenendo un rimborso maggiore a seconda degli interessati pattuiti. Il lending crowdfunding può interessare qualsiasi settore. Un esempio può essere il lending crowdfunding immobiliare, che si interessa nello specifico di operazioni immobiliari. 

Per entrare a far parte del mondo del lending crowdfunding è necessario accedere ad una piattaforma online. In Italia è presente una specifica normativa per cui, questi luoghi d’incontro virtuali, devono essere regolati secondo le disposizioni della Banca d’Italia. 

Quali sono i principali vantaggi del lending crowdfunding 

Il lending crowdfunding ha diversi vantaggi. Quelli che sono più chiari già da questo quadro, sono principalmente due. Il primo riguarda chi riceve il prestito: infatti, con questa soluzione si riescono ad evitare gli enti di credito e il rifiuto dei finanziamenti richiesti. Il secondo, invece, riguarda il prestatore. Ne abbiamo già parlato: non si tratta di un finanziamento a titolo gratuito, va i soldi investiti verranno resi con gli interessi, spesso più vantaggiosi di quelli bancari. 

Gli altri vantaggi del lending crowdfunding variano a seconda del settore di riferimento. Nel caso del lending crowdfunding immobiliare, ad esempio, si ha la possibilità anche di iniziare con piccole somme e riuscire comunque a far fruttare il proprio capitale grazie alla possibilità di diversificazione.