Il condizionatore e il suo funzionamento

Se dici estate pensi al condizionatore?

Giusto, ma non è sempre così. Non tutti sanno che l’utilità del condizionatore si manifesta anche in inverno, quando le temperature scendono (per fare ciò però è necessario che sia dotato di pompa di calore).

Tra le migliori marche di condizionatori che il mercato offre ci sono:  Daikin, Fujitsu, LG, Mitsubishi Electric, Panasonic, Samsung. Non è facile scegliere quale sia adatto a noi, ma è fondamentale capire cosa succede all’interno di un condizionatore. Su climatic.it puoi trovarli tutti, avrai una scelta vasta ed interessante.

Come funziona questo apparecchio apparentemente semplice?

Al contrario di quanto si possa pensare il funzionamento del condizionatore è molto complesso e comprenderlo, almeno in parte, è utile per affrontare eventuali problemi e scegliere un modello anziché un altro.

Di base un condizionatore funziona grazie ad alcune leggi termodinamiche applicate allo sfruttamento di un gas (R32) con speciali caratteristiche. La temperatura di questo gas viene alzata e abbassata di continuo, grazie ad un sistema di compressione e decompressione.

Per far si che avvenga questo processo dobbiamo soffermarci un attimo sulla composizione materiale del condizionatore. Innanzitutto è composto da due macchine, una esterna (il motore) e l’altra interna (split), utile per emettere aria fredda o calda.

Una volta che si avvia il condizionatore queste due macchine funzionano contemporaneamente. All’interno delle due macchine si trovano dei tubi di rame dove scorre il gas, inizialmente spinto dal motore. In questa fase il gas, per un processo di decompressione, diventa caldo per poi tornare freddo una volta tornato allo stato liquido.

Successivamente il gas arriva allo split, dove diventa vapore e viene espulso nell’ambiente in cui il condizionatore è posizionato. Quando si desidera riscaldare il processo è inverso a questo appena descritto (ricordatevi che in questo caso deve esserci la pompa di calore).

Adesso ogni volta che ti sederai in poltrona e vorrai aria calda o fredda, saprai cosa sta “succedendo lì dentro”