Disfunzione erettile, ecco i principali rimedi

La disfunzione erettile (DE) è comunemente chiamata impotenza. È una condizione in cui un uomo non può raggiungere o mantenere un’erezione durante le prestazioni sessuali. I sintomi possono includere anche riduzione del desiderio sessuale o della libido. È probabile che il medico ti diagnostichi la DE se la condizione dura per più di alcune settimane o mesi. La patologia colpisce fino a 30 milioni di uomini negli Stati Uniti.

Esistono molte cure farmacologiche, ma parecchi uomini preferiscono le cure naturali. Tra queste:

Panax ginseng

Chiamato Viagra a base di erbe, Panax ginseng (ginseng rosso) ha alle spalle solide ricerche. L’azione del ginseng Panax sembra essere fonte affidabile più efficace per gli uomini con alti lipidi nel sangue e nella sindrome metabolica. Questa erba è nota per avere un’azione antinfiammatoria, migliorare la funzione polmonare e migliorare il flusso sanguigno in altre malattie, tutte caratteristiche che possono ridurre la disfunzione erettile.

Rhodiola rosea

Un piccolo studio ha indicato che la Rhodiola rosea può essere utile. Ventisei su 35 uomini hanno ricevuto da 150 a 200 mg al giorno per tre mesi. Hanno sperimentato una funzione sessuale notevolmente migliorata. Questa erba ha dimostrato di migliorare l’energia e ridurre l’affaticamento.

DHEA

Il deidroepiandrosterone (DHEA) è un ormone naturale prodotto dalle ghiandole surrenali. Può essere convertito in estrogeno e testosterone nel corpo. L’influente Studio sull’invecchiamento maschile nel Massachusetts Trusted Sourceha mostrato che gli uomini con DE avevano maggiori probabilità di avere bassi livelli di DHEA. Nel 2009, 40 uomini con DE hanno partecipato a un altro studio in cui metà ha ricevuto 50 mg di DHEA e metà ha ricevuto un placebo una volta al giorno per sei mesi. Coloro che ricevevano il DHEA avevano maggiori probabilità di raggiungere e mantenere un’erezione. Più recentemente, il DHEA è stato identificato come un’opzione per il trattamento della disfunzione erettile negli uomini con diabete concomitante. La DE colpisce comunemente questi uomini a causa di problemi ormonali e complicanze del diabete che interferiscono con il flusso sanguigno agli organi.

Se hai dubbi, rivolgiti a Il Dottore risponde, che saprà dirti tutto quanto al tema “disfunzione erettile rimedi”: tra questi, ricordiamo anche la Citrullina, il cui nome deriva dal cocomero, dove fu sintetizzata la prima volta. A differenza dell’arginina si tratta di un alfa amminoacido non essenziale. La citrullina, nel processo digestivo, si trasforma in arginina e ne simulerebbe gli effetti. Agendo cioè da vasodilatatore. La dose indicata è di 1-3 grammi al giorno, sempre da assumere dopo parere dello specialista. In ogni caso il dosaggio indicato è considerato sicuro e privo di effetti secondari rilevanti. Studio clinici hanno dimostrato che un uso eccessivo di citrullina, pari a 15 o più grammi al giorno, può portare a sintomi gastrointestinali: diarrea, nausea e crampi.