Come scegliere la lavabicchieri più adatta alle esigenze del tuo bar

Al momento dell’avvio di un bar,  un’operazione che assume particolare rilievo è scegliere la lavabicchieri giusta in base alle necessità del tuo locale: servi più caffè o più aperitivi? In base alle bevande che vendi di più sarai orientato verso l’acquisto di una lavabicchieri piuttosto che un’altra.

Oltre ad offrire sempre prodotti freschi e di ottima qualità, un altro aspetto fondamentale per un bar è servire le bevande in contenitori sempre puliti e brillanti, senza alcuna traccia di sporco, residui o aloni: affinché i bicchieri abbiano un aspetto impeccabile occorre scegliere la lavabicchieri da bar perfetta per la tua attività.

Prendendo l’esempio di un classico bar con un modesto impiego di calici per aperitivo e di tazzine e tazze per circa un chilo e mezzo di caffè al giorno, gli esperti consigliano una misura del cestello di circa 35 cm: la grandezza del cesto infatti è l’unità di misura della lavabicchieri, da cui poi deriva la misura della vasca e la portata d’acqua.

Se invece si ha un bar di dimensioni più grandi, che consuma oltre due chili e mezzo di caffè e lavora abbastanza durante l’ora dell’happy-hour, è consigliabile optare per un cestello di 40 cm.

Nel caso di un locale che lavora soprattutto durante la sera, quindi con molte consumazioni di aperitivi, vino, birre e di tutte quelle bevande che necessitano di un contenitore di vetro che sia perfettamente trasparente e brillante, si dovrebbe prendere in considerazione una lavastoviglie “ad acqua pulita”, in grado cioè di cambiare tutta l’acqua ad ogni lavaggio. I consumi di acqua ed energia elettrica sono più elevati ma il risultato è ottimo.

Nei ristoranti invece, dove c’è bisogno di lavare anche piatti, vassoi, pentole e teglie, il cestello andrà oltre i 50 cm.

Per dare il meglio, una macchina lavabicchieri ha bisogno di acqua ben depurata priva di calcare e di detergenti e brillantanti caricati nei giusti dosaggi, che servono per evitare di avere qualsiasi tipo di opacizzazione e sporco residuo sul bicchiere.

Lavorare in un bar vuol dire anche servire diversi clienti contemporaneamente: per questo c’è bisogno anche di una lavabicchieri che garantisca un’ottima pulizia in brevi tempi. Per ottenere un lavaggio impeccabile, soprattutto se prima i bicchieri sono stati prima risciacquati sotto acqua fresca, è sufficiente impostare un lavaggio di circa due minuti.

Colged, azienda nata a Lucca che produce lavastoviglie industriali dal 1952, offre una vasta gamma di lavabicchieri adatte a tutte le esigenze. Grazie ai suoi moltissimi anni di esperienza nel settore, Colged ha prodotto più di 800.000 lavastoviglie per uso professionale ed ha ampliato il proprio catalogo di prodotti, dalle lavabicchieri alle lavapiatti, fino alle lavastoviglie e alle lavaoggetti.

Tra le macchine per lavare i bicchieri troviamo tutti i tipi descritti sopra quindi con cesti da 35 cm, 40 cm, 45 cm fino ai 50 cm.

Colged inoltre è attenta alla riduzione dei consumi e dell’impatto ambientale  del prodotto applicando le tecnologie più avanzate del settore ed è certificata dal sistema di gestione di qualità ISO 9001:2008 e dal sistema di gestione ambiente ISO 14001:2004.