Web Agency solo il mondo del web o c’è di più?

Lo strano vizio tutto italiano di racchiudere in una sola parola il tutto ed il niente ha colpito anche il mondo del web?

A guardarci intorno pare proprio di si.

Sul mercato si sono affermate delle realtà che si fanno chiamare  “web agency”, ma che offrono i più disparati servizi che vanno dalla realizzazione delle stampe in formato digitale alla fornitura di gadget; dall’installazione di sistemi di sicurezza alla stampa 3D.

Queste figure, che ormai hanno invaso il mercato, hanno contribuito al peggioramento dei servizi web e precisamente a tutti i servizi che riguardano il mondo di internet.

Ma cosa sono realmente le Agenzie web?

Le web agency sono generalmente degli studi o delle società che hanno quale core business il mondo di internet.

Gestiscono l’hosting ed il dominio dei siti che realizzano o che hanno in cura.

Una web agency può al suo interno esser composta da più settori che spaziano dal reparto vendita e cura del cliente, al comparto grafica per web fino, ma ciò che non potrà mai mancare è il comparto programmazione ed un buon web master.

Ma quindi le web agency non si occupano della parte cartacea?

Sarebbe preferibile evitare di mescolare le attività seppur il comparto grafico possa, nei periodi di inattività o in base alle esigenze del cliente, andare a proporre delle soluzioni che vadano a creare una linea di comunicazione unitaria (biglietto da visita o brochure e sito di riferimento).

E per quanto riguarda i gadget e la stampa 3D?

Quelle web agency che sviluppano al loro interno settori non di loro competenza (internet) appartengono si trovano in quella zona di mezzo che le rende poco credibili agli occhi del mercato.

E per quanto riguarda il web marketing?

Il web marketing è una delle nuove professioni. A mio parere ben può esser offerto il servizio da parte di un’agenzia web roma avendo comunque ad oggetto una prestazione online.

Onestamente ciò che non capisco sono quelle realtà che vorrebbero mescolare i servizi di assistenza sui PC al mondo web, oppure quelle società che con una stampante 3D si reinventino quali web agency improvvisate e stampatori dilettanti.

In conclusione, per il bene del mercato e delle professioni legate al mondo web, determinate realtà dovrebbero decidere, in modo chiaro, il proprio percorso lavorativo evitando di spaziare in settori decisamente distanti, sia dai bisogni dei clienti, sia dalla realtà del mondo di internet.