Impariamo ad investigare

Hai  pensato che qualcuno, colleghi, soci o compagni/e di vita, ti tengano nascosta una parte della loro vita o che celino dei segreti nei tuoi confronti o peggio ancora abbiano una seconda vita?

Se ti sei fatto queste domande cercheremo di darti alcuni semplici consigli per effettuare le prime indagini, personalmente ricordandoti fin da subito che qualora dalle tue indagini emergessero comportamenti atti ad instaurare una controversia giudiziale, occorrerà rivolgersi ad agenzia investigazioni roma riconosciuta e certificata dalla prefettura ove ha sede, l’ unica a poter formare dei fascicoli di prova da portarsi in giudizio.

Fatte queste poche ma doverose premesse, vediamo come comportarci:

• Organizza la tua missione e poniti un obiettivo: l’obiettivo serve a focalizzare le energie nella ricerca di una data informazione evitando di perderci nel “mare” di informazioni che troveremo di fronte a noi.

• Conosci l’ambiente che ti circonda: la conoscenza dei luoghi e degli ambienti dove si andranno ad operare le nostre ricerche ci permetterà di muoverci con più disinvoltura agevolandoci nella ricerca stessa, inoltre conoscere i luoghi significa conoscer le persone che li frequentano e raccogliere presso queste informazioni che potrebbero tornar utili.

• Ricordati di prender appunti sulle possibili vie di fuga: pedinare o spiare una persona può apparir semplice, ma va pianificato nel dettaglio. Anche conoscere le vie di fuga diventa fondamentale una volta che si dovesse esser scoperti. Bisogna sempre analizzare anche gli elementi ostili alla nostra missione.

• Raccogli le informazioni: una volta reperite le informazioni ricordarsi di appuntarle in modo da non perderle e, di conseguenza, veder perso il lavoro svolto.

• Conosci il tuo obiettivo: prima di iniziare qualsiasi attività, studia attentamente il profilo dell’individuo , persona fisica o società, che dovrai investigare. Questo studio ti permetterà di trovare le migliori vie di accesso per raggiungere il tuo scopo.