Come confrontare offerte luce e gas per risparmiare

L’energia elettrica e il gas rappresentano un’importante voce di spesa nei bilanci delle famiglie italiane, oltre ad essere fondamentali al fine di soddisfare le esigenze di vita quotidiana. Il mercato di luce e gas si divide in due segmenti. Il mercato di maggior tutela, riservato a famiglie e piccole utenze commerciali e industriali, e il mercato libero che sarà obbligatorio per tutti a partire da luglio 2020. Il mercato libero propone una vasta gamma di fornitori e di offerte energia elettrica, con tariffe che vengono incontro alle esigenze di ogni genere di clientela. Se da un lato il mercato libero ha portato concorrenza e prezzi più bassi, dall’altro esso ha contribuito alla nascita di una vasta moltitudine di offerte, tra le quali spesso è difficile scegliere. All’interno del mercato libero dell’energia sono infatti presenti tanti fornitori, ognuno dei quali vende l’energia elettrica ed il gas al prezzo che più gli conviene. Per questo motivo è importante confrontare le offerte luce e gas se si desidera risparmiare in bolletta.

Scegliendo delle tariffe luce e gas convenienti e in linea con il tuo profilo di consumo su luce-gas.it potrai non solo risparmiare sui costi in bolletta, ma anche ottimizzare l’impiego delle risorse energetiche senza stravolgere le tue abitudini. Come fare dunque a capire quale sia la tariffa più adatta alle proprie esigenze? Semplice! Adoperando un comparatore prezzi. Il comparatore è un motore di ricerca che confronta le varie offerte in base al consumo medio mensile ed alle tariffe orarie di preferenza.  Per confrontare le offerte di luce e gas non è necessario essere degli esperti del settore energetico, basta soltanto informarsi e capire bene cosa paghi in bolletta e qual è il prezzo da confrontare.  Per accedere al servizio dovrai solo fornire alcune indicazioni in merito all’andamento dei tuoi consumi e alle modalità d’impiego dell’energia elettrica e del gas. In realtà, non esiste una migliore offerta in assoluto per tutti, infatti nella scelta del contratto di fornitura bisogna tener conto di una serie di aspetti personali, quali il numero di componenti della famiglia, le ore e la quantità di consumo energetico.

Maggiori dettagli riuscirai a fornire, maggiori saranno le opportunità di ottenere una riduzione dei costi in bolletta con una soluzione il più possibile su misura. Con il comparatore, trovare la fornitura al prezzo più basso e alle condizioni migliori è facile e richiede poco tempo. Basta compilare dei semplici moduli con i dati necessari a profilare i risultati della tua ricerca e potrai accedere a un’ampia scelta di proposte ordinate per prezzo. Nel mercato libero è possibile trovare offerte con tariffe biorarie o monorarie, che hanno prezzi di base differenti sulla base del numero delle ore e a quali momenti della giornata si utilizza la corrente, c’è poi anche l’aspetto del prezzo bloccato per 1 o 2 anni. Solo dopo aver chiaro il consumo medio mensile e aver definito gli orari di maggior consumo sarai in grado di poter confrontare in maniera giusta le diverse offerte dei fornitori di energia elettrica.