Aceto balsamico: il vero sapore dell’Emilia Romagna

L’aceto balsamico di Modena è un condimento che ha origini millenarie: da secoli condisce e insaporisce i nostri piatti, rendendoli unici e saporiti proprio come vuole la tradizione dell’Emilia Romagna. Oggi scopriremo un produttore di aceto balsamico di Modena, anche perché con le feste che si avvicinano è sempre un bene scoprire qualche trucco per rendere speciali i propri piatti.

Mazzetti L’Originale si occupa della produzione dell’aceto balsamico di Modena I.G.P., ovvero un aceto che viene prodotto secondo il rigoroso disciplinare I.G.P (Indicazione geografica protetta) dell’Unione Europea che tutela il prodotto dal Giugno del 2009; e dell’aceto balsamico di Modena tradizionale D.O.P., che fa parte, perciò, dei prodotti a Denominazione di Origine Protetta. Con oltre 30 anni di esperienza, Mazzetti L’Originale è conosciuto in 40 paesi diversi per il suo aceto balsamico di Modena, che porta i veri sapori romagnoli in tutto il mondo.

Come si produce l’aceto balsamico di Modena?

L’aceto balsamico di Modena IGP è ottenuto da mosti d’uva, provenienti esclusivamente dai vitigni di Lambrusco, Sangiovese, Trebbiano, Albana, Ancellotta, Fortana e Montuni. Il mosto d’uva viene poi ridotto su fuoco diretto, ovvero il mosto d’uva cotto, o sotto vuoto, ilmosto d’uva concentrato. A questo punto vengono aggiunti aceti di vino selezionati ed una aliquota di aceto di vino vecchio almeno 10 anni; ed ora può iniziare la vera e propria elaborazione dell’aceto balsamico di Modena eseguita col metodo tradizionale, ossia l’acetificazione attraverso l’utilizzo di colonie batteriche selezionate, oppure acetificazione lenta in superficie o “a truciolo”. Adesso il prodotto è pronto per la fase di affinamento che avviene in recipienti di legno pregiato per almeno 60 giorni, mentre per il prodotto invecchiato, questo periodo deve essere superiore ai 3 anni. Alla fine di questo periodo, vengono effettuati test analitici ed organolettici su tutti I lotti di prodotto da un gruppo di tecnici ed assaggiatori esperti.